Come creare un ceppo secondo i suoi obiettivi

1. definire i suoi obiettivi

In primo luogo, a mio parere, occorre mirare e definire i suoi obiettivi: Scelta delle mutazioni o delle mutazioni da selezionare, studi delle caratteristiche di mutazione(e) scelta(e), conoscenza del tipo di trasmissione genetica, creare una rete di allevatori in grado di lavorare su obiettivi simili per avere argomenti di partenza. Gli allevatori dovranno avere fiducia nel vostro progetto e nella vostra perspicacia. Saranno anche preoccupati di diventare i loro uccelli ceduti.
Condizioni indispensabili per poi iniziare la costruzione di un ceppo e iniziare una selezione per tendere verso i vostri obiettivi definiti come qualsiasi progetto.

Infine, definire la vostra idea dell'uccello che si desidera ottenere. Senza dimenticare le caratteristiche della mutazione o combinazione in cui vi proiettate.

2. Consigli per iniziare

Scegli i diamanti mandarini di partenza con meno difetti possibili. Assicurati di non iniziare con uccelli con un genotipo incerto.
Esempio: Se avete intenzione di costruire un ceppo di grigio, verificare che non siano portatori di mutazione recessiva (come petto nero, guance nere).

Interrogate l'allevatore cedendovi i vostri primi esemplari, chiedete di vedere i genitori per essere meglio fissato. Osservate le diverse qualità e punti da migliorare di ciascuno avendo in testa il diamante mandarino che desiderate raggiungere.
Osservate l'armonia e l'insieme degli uccelli dell'allevatore, un'omogeneità vi farà apparire un buon lavoro dell'allevatore.

3. Che cos'è un ceppo

Bisogna immaginarsi il ceppo di un albero, il tronco e i rami. Composti da ascendenti, discendenti, sorelle, fratelli, ecc. Esistono diversi metodi a seconda del tipo di trasmissione genetica della mutazione o combinazione elevata per far progredire un ceppo.

Comment creer une souche suivant ses objectifs


4. Importanza dei diamanti mandarini detto di "Lavoro"

In un ceppo ci saranno diamanti mandarini detto di "lavoro": Gli intensivi, i più tipizzati, corti, lunghi... Questi uccelli da lavoro avranno spesso e in particolare uno o più punti di forza.
Sono loro che vi permetteranno di raggiungere i vostri obiettivi, non trascurateli.

5. Scelta degli accoppiamenti

Questo è, per me, il lavoro più importante dell'allevatore, le sue scelte di accoppiamento determineranno la qualità dei futuri diamanti mandarini !

Combinando sapientemente le qualità (corto x lungo; Schimmel x intenso...) Degli uni e degli altri, l'allevatore cercherà di ottenere l'uccello di concorso o quello che cerca di ottenere per il suo piacere in termini di tipo, forma, mantenimento, colore, ecc.
L'allevatore che ricerca il diamante mandarino da concorso dovrà avvicinarsi, nel modo più equo, allo standard (stabilito dagli organismi ornitologici o club specializzati), base di giudizio in concorso. Standard che l'allevatore concorrente dovrà studiare meticolosamente seguendo la mutazione che alleva e seleziona.

6. conclusione

Costruire un ceppo che consente di perseguire gli obiettivi del vostro progetto è fatto in diversi anni e richiede pazienza, osservazione, perseveranza e talvolta messo in discussione.

Si riconosce spesso la "firma" dell'allevatore sul tipo, la forma, i disegni o anche a volte la penna dei suoi uccelli accuratamente selezionati. Con un occhio attento si potranno osservare le qualità alle quali l'allevatore avrà avuto il tempo di lavorare con osservazioni e pazienza.

 

Invia un commento all'autore

genotipo Genetica genealogia Selezione Accoppiamento Ceppo Obiettivo standard