Dimmer

  • Importanza e gestione della luce

    Nei paesi con condizioni climatiche miti e ideali per i nostri uccelli questo permette di allevarli all'esterno o con sufficiente illuminazione di una stanza grazie al sole presente.
    La situazione è diversa in altri paesi e a seconda del periodo in cui l'allevatore decide di accoppiare i propri uccelli. A volte per far coincidere questo periodo con le ferie o altro.

    In questo articolo vi descrivo le soluzioni che conosco per ovviare alla mancanza di luce e dare le giuste condizioni ai nostri uccelli secondo i diversi periodi della loro vita nei nostri allevamenti.

    1. Cosa porta la luce

    Un'adeguata illuminazione artificiale garantirà l'attivazione della vitamina D3 essenziale per la crescita dei giovani diamanti mandarini.
    Una carenza di vitamina D3 può causare becco, zampa malformata o molle. Al contrario, non andare in eccesso nella somministrazione di integratori vitaminici che produrrà effetti ancora più dannosi.

    2. Quello che cerchiamo quando gestiamo la luce

    Questo permette di crescere alle stagioni non propizie per ricreare le condizioni ideali. Simulare in qualche modo al meglio ciò che permetterà di stimolare gli uccelli alla riproduzione o al riposo.
    Nel periodo invernale, prolungare la luminosità può anche permettere di dare più tempo agli uccelli per nutrirsi al fine di resistere a basse temperature (Penso al caso di un allevamento all'aperto).
    Viceversa diminuire la lunghezza del giorno può aiutare a calmare un uccello. Per esempio un maschio troppo eccitato che distrugge il nido per ricominciare una deposizione. Concedergli una pausa in un posto buio, potrebbe rallentarlo prima di un altro tentativo.
    Le variazioni della durata di luminosità tra due periodi devono essere progressive. Un cambiamento troppo brusco può causare false mutazioni o comportamenti insoliti. Un cambiamento di 5 minuti al giorno è appropriato. Noterete come cambiano i comportamenti, le emozioni quando si aumenta la durata.

    3. Le soluzioni per gestire la luce

    a) Ciclo con 2 programmatori e 1 luce notturna

    La più economica sarà quella di utilizzare 2 programmatori (meccanici o elettronici) e una luce notturna.

    Programmateur mecanique Programmateur electronique

    Continua a leggere

  • Preparare la stagione riproduttiva

    Mentre si avvia una stagione di allevamento, vi darò qui alcuni consigli per preparare i vostri diamanti mandarini per i prossimi mesi.
    I nostri uccelli sono certamente facili da riprodurre, ma potrebbero essere dettagli che spingeranno le coppie recalcitranti a riprodursi o a produrre più uova fecondate. Questo articolo non ha la pretesa di dare Il metodo per preparare i suoi diamanti mandarini ad una stagione di riproduzione ma semplicemente informare su un'organizzazione possibile in vista di una stagione di riproduzione ottimale. È quella che sto preparando.

    La selezione dei riproduttori è avvenuta alla fine dell'estate. La scelta degli accoppiamenti è ovviamente fondamentale, e sempre scelta in funzione delle qualità da migliorare e dei difetti da correggere rispetto ai diamanti mandarini ricercati,cercando di rispettare al meglio la «regola» di accoppiamenti chimmel su intensivo e viceversa. Occorrerà prendere il tempo necessario per costituire le coppie di allevamento; molti criteri devono essere presi in considerazione in funzione dei suoi obiettivi (uccelli da esposizione, uccelli da lavoro, uccelli portatori, ...). A volte i soggetti migliori non vengono accoppiati perché non trovano il partner perfetto. Meglio essere pazienti che accoppiarsi per fare «del numero». Qualità prevarrà sempre sulla quantità.

    Couple diamant mandarin isabelle popn1

    Continua a leggere

  • Regolare l'igrometria per favorire la schiusa

    Il problema delle uova che non schiudono, malgrado le loro fecondazioni, incontrato dagli allevatori mi ha dato l'idea di questo argomento.
    L'importanza del tasso di umidità durante lo sviluppo dell'uovo e la schiusa nei nostri locali di allevamento ci spinge a trovare soluzioni per regolarlo, soprattutto durante i periodi secchi.

    Uso un umidificatore ad ultrasuoni, regolabile e ideale :

    Humidificateur Tao Tronics

    Mi servo anche, sia in parallelo con l'umidificatore o quando c'è bisogno solo di una piccola regolazione del tasso di umidità, di una soluzione molto meno costosa: Saturatori in ceramica (circa 5 euro l'unità nei negozi di fai da te) :

    Saturateur ceramic59a5

    Li dispongo sul radiatore a bagno d'olio (che asciuga meno aria rispetto ai radiatori elettrici del tipo radiante o comunemente chiamato "Tostapane").
    Il principio dell'evaporazione causata dal calore del radiatore funziona bene, tuttavia ci vuole circa un giorno per vederne gli effetti.

    Saturateur sur radiateur

    Continua a leggere