Selection

  • Grigio faccia nera petto nero petto arancione

    Il diamante mandarino faccia nera petto nero arancione petto è un uccello spettacolare; spettacolare per i suoi colori, che dimostrano fino a che punto la combinazione mutazione e attraente.
    Purtroppo, come per qualsiasi combinazione multipla, il lavoro degli uccelli per il miglioramento del ceppo richiede pazienza, una selezione rigorosa e obiettivi precisi da fissare all'inizio di ogni stagione di allevamento. Sono questi obiettivi che, se raggiunti, faranno sì che la qualità degli uccelli del suo allevamento possa aumentare regolarmente.

    La grande difficoltà della combinazione risiede nella moltitudine di difetti, più o meno importanti, che si riscontrano frequentemente in questo uccello in esposizione. Ecco un elenco non esaustivo:
    - i punti dei fianchi tendono a scomparire o a trasformarsi in un disegno sfocato
    - è raro trovare uccelli con una testa al tempo stesso arancione e la cui forma rimane corretta
    - la testa è spesso troppo piccola rispetto al corpo dell'uccello
    - è frequente che le mutazioni petto-arancio o petto-nero non si esprimano al 100%: comparsa di scarichi neri nel torace o nelle timoniere, sussistenza di un disegno più o meno orizzontale sulle timoniere, arancione sul ventre che non scende abbastanza verso la regione anale.

    Diamant mandarin gris face noire poitrine noire poitrine orange3

    Continua a leggere

  • Petto grigio nero petto arancione

    L'obiettivo di questo articolo non è quello di imporre una direzione di allevamento o creare una polemica, ma di condividere la mia esperienza di allevamento, le mie osservazioni e le difficoltà che incontro da una quindicina di anni di allevamento di diamanti mandarini in questa combinazione di mutazioni.

    Il petto nero è una mutazione di disegno dovuta ad una diversa distribuzione dell'eumelanina nel piumaggio dell'uccello. La mutazione petto arancione è una mutazione di colore : L'eumelanina dei disegni è trasformata in feniomelanina marrone arancio, che tira verso il colore rosso-ruggine per i migliori soggetti. Non mi sembra inopportuno precisare dettagliatamente in che cosa modifica sull'uccello mutato ogni mutazione che già conosciamo.

    Il maschio concorso ideale, oltre ad una forma e una dimensione corretta come un classico, non deve avere rigetto nero nel torace, deve avere una zona parotica (la Via: tra il becco e la guancia) bianca, un petto che sale più in alto possibile sotto il becco, una forte estensione delle guance (le guance si uniscono nella parte posteriore del cranio) senza flusso sulla schiena(che per me rappresenta una non-selezione dell'estensione del colore), un dorso grigio e non carico di velo bruno come spesso accade, disegni sulle remiganti primarie e secondarie (bianco+arancio), un colore rosso/ruggine il più intenso possibile, un disegno del ventre (fiaccole arancioni) il più grande possibile. A questo bisogna aggiungere che i disegni dei fianchi devono essere segnati con ovali bianchi su fondo arancio; i disegni delle piastrelle di coda sono naturalmente allungati.

    La femmina come il maschio deve essere grigia di schiena, forma e dimensione corretta, avere un disegno di ventre (i scintille)(da notare che questo disegno non è arancione come sui maschi ma piuttosto tira verso il grigio-marrone), disegni di dorso (sul bordo esterno delle remiganti), un petto che risale molto in alto, disegni di guance arancioni, fianchi con puntini e anche di colore arancione.

    La femmina deve avere le guance e i fianchi più rossi possibili ? Non ho risposta.
    Ciò che è certo è che la prima femmina petto arancione (pollici) non aveva guance arancioni e che lo standard olandese richiedeva femmine senza guance fino a pochi anni fa (ora ci sono due standard accettati e giudicati diversamente: con disegno e senza disegni... tipo 1, tipo 2 nei concorsi). La femmina senza guance disegnate mantiene piastrelle di coda il più arancioni possibile. La maggior parte delle mie femmine in riproduzione non hanno guance, è un carattere che non seleziono appositamente.
    A volte leggo su internet che per tirare fuori un buon maschio intensivo a colori ci vuole assolutamente una femmina con guance molto arancioni, non è vero. Si tirano fuori degli ottimi uccelli a colori con femmine senza guance, purché siano molto grigie. Per «molto grigi» intendo uccelli la cui eumelanina prevale sulla fagia. Ciò non significa che alcuni caratteri non debbano essere presenti (disegno del ventre, sus caudales, palpebra, ecc.). Posso affermare che la femmina senza guancia non influenza l'intensità del colore sui maschi.

    Diamant mandarin femelle gris poitrine orange poitrine noire

    Alcune particolarità sono proprie della combinazione di mutazione

    Il petto arancione sembra intensificare l'estensione del colore arancione dei disegni. Si osservano spesso soggetti con un'estensione completa delle guance nella parte posteriore del cranio, e questo con un petto che risale molto in alto sotto il becco (a confronto con un petto nero puro). Questa estensione, quando è importante, tende a colorare il Reno. Non sono d'accordo con coloro che sostengono che gli uccelli al Lore arancio sono uccelli nati di faccia nera. Questa colorazione è apparso anche su parti di petto arancione petto nero senza la mutazione faccia nera per diverse generazioni.

    Non seleziono il colore arancione del Lore. Certo, è un difetto presente nei miei uccelli ma, elevando dei Faccia nera petto nero petto arancione, non ci faccio caso.
    Nei concorsi dipende molto dai giudici ma in generale, se l'uccello è buono, non si fanno pesantemente sanzionare. Da notare che ci sono diversi tipi di Lore arancioni, che una foto non mostra bene. Delle Lore arancioni ruggine come il petto e che vengono a fondersi con la guancia (non buono) o un velo aranciato, più chiaro della guancia e che si distingue ancora (passa meglio). Ma su grandi concorsi, questo è ciò che mancherà al bell'uccello per classificarsi di fronte ai migliori.

    Diamant mandarin male gris poitrine noire poitrine orange1

    Continua a leggere