Petto grigio nero petto arancione

L'obiettivo di questo articolo non è quello di imporre una direzione di allevamento o creare una polemica, ma di condividere la mia esperienza di allevamento, le mie osservazioni e le difficoltà che incontro da una quindicina di anni di allevamento di diamanti mandarini in questa combinazione di mutazioni.

Il petto nero è una mutazione di disegno dovuta ad una diversa distribuzione dell'eumelanina nel piumaggio dell'uccello. La mutazione petto arancione è una mutazione di colore : L'eumelanina dei disegni è trasformata in feniomelanina marrone arancio, che tira verso il colore rosso-ruggine per i migliori soggetti. Non mi sembra inopportuno precisare dettagliatamente in che cosa modifica sull'uccello mutato ogni mutazione che già conosciamo.

Il maschio concorso ideale, oltre ad una forma e una dimensione corretta come un classico, non deve avere rigetto nero nel torace, deve avere una zona parotica (la Via: tra il becco e la guancia) bianca, un petto che sale più in alto possibile sotto il becco, una forte estensione delle guance (le guance si uniscono nella parte posteriore del cranio) senza flusso sulla schiena(che per me rappresenta una non-selezione dell'estensione del colore), un dorso grigio e non carico di velo bruno come spesso accade, disegni sulle remiganti primarie e secondarie (bianco+arancio), un colore rosso/ruggine il più intenso possibile, un disegno del ventre (fiaccole arancioni) il più grande possibile. A questo bisogna aggiungere che i disegni dei fianchi devono essere segnati con ovali bianchi su fondo arancio; i disegni delle piastrelle di coda sono naturalmente allungati.

La femmina come il maschio deve essere grigia di schiena, forma e dimensione corretta, avere un disegno di ventre (i scintille)(da notare che questo disegno non è arancione come sui maschi ma piuttosto tira verso il grigio-marrone), disegni di dorso (sul bordo esterno delle remiganti), un petto che risale molto in alto, disegni di guance arancioni, fianchi con puntini e anche di colore arancione.

La femmina deve avere le guance e i fianchi più rossi possibili ? Non ho risposta.
Ciò che è certo è che la prima femmina petto arancione (pollici) non aveva guance arancioni e che lo standard olandese richiedeva femmine senza guance fino a pochi anni fa (ora ci sono due standard accettati e giudicati diversamente: con disegno e senza disegni... tipo 1, tipo 2 nei concorsi). La femmina senza guance disegnate mantiene piastrelle di coda il più arancioni possibile. La maggior parte delle mie femmine in riproduzione non hanno guance, è un carattere che non seleziono appositamente.
A volte leggo su internet che per tirare fuori un buon maschio intensivo a colori ci vuole assolutamente una femmina con guance molto arancioni, non è vero. Si tirano fuori degli ottimi uccelli a colori con femmine senza guance, purché siano molto grigie. Per «molto grigi» intendo uccelli la cui eumelanina prevale sulla fagia. Ciò non significa che alcuni caratteri non debbano essere presenti (disegno del ventre, sus caudales, palpebra, ecc.). Posso affermare che la femmina senza guancia non influenza l'intensità del colore sui maschi.

Diamant mandarin femelle gris poitrine orange poitrine noire

Alcune particolarità sono proprie della combinazione di mutazione

Il petto arancione sembra intensificare l'estensione del colore arancione dei disegni. Si osservano spesso soggetti con un'estensione completa delle guance nella parte posteriore del cranio, e questo con un petto che risale molto in alto sotto il becco (a confronto con un petto nero puro). Questa estensione, quando è importante, tende a colorare il Reno. Non sono d'accordo con coloro che sostengono che gli uccelli al Lore arancio sono uccelli nati di faccia nera. Questa colorazione è apparso anche su parti di petto arancione petto nero senza la mutazione faccia nera per diverse generazioni.

Non seleziono il colore arancione del Lore. Certo, è un difetto presente nei miei uccelli ma, elevando dei Faccia nera petto nero petto arancione, non ci faccio caso.
Nei concorsi dipende molto dai giudici ma in generale, se l'uccello è buono, non si fanno pesantemente sanzionare. Da notare che ci sono diversi tipi di Lore arancioni, che una foto non mostra bene. Delle Lore arancioni ruggine come il petto e che vengono a fondersi con la guancia (non buono) o un velo aranciato, più chiaro della guancia e che si distingue ancora (passa meglio). Ma su grandi concorsi, questo è ciò che mancherà al bell'uccello per classificarsi di fronte ai migliori.

Diamant mandarin male gris poitrine noire poitrine orange1

 

Non so se questa estensione di colore sia responsabile della schiena arancione in alcuni maschi, ma mentre da tre anni faccio attenzione alla demarcazione testa indietro nella mia selezione riproduttiva, ho notato che non ho tirato fuori «dorso arancione» quando è successo 7-8 volte prima.

Un'altra particolarità della mutazione è il disegno del ventre. Questo disegno è caratterizzato da fiammiferi arancioni dal petto, che a volte scendono fino alla cloaca. Ricordo di aver partecipato alla discussione dello standard francese durante la sua rilettura alcuni anni fa. Coloro che l'hanno scritto non hanno voluto rendere questo carattere obbligatorio (perché difficile da ottenere?...). Occorre tuttavia tenerne conto, in quanto ciò può influenzare la selezione degli allevatori nella direzione sbagliata.

Ecco un elenco non esaustivo delle difficoltà incontrate nell'allevamento del petto grigio arancione petto nero :

- La combinazione è «alla moda». Molti allevatori principianti scelgono questo colore perché è ricercato e «si vende» meglio di un grigio classico. Ciò comporta una moltitudine di uccelli di qualità molto scadente perché poco lavorati. Le persone in cerca di uccelli petto arancione petto nero vogliono uccelli finiti e spesso non hanno ceppo di classico utile per il lavoro della mutazione combinazione. Facendo solo accoppiamenti petto arancione petto nero X petto arancione petto nero (con o senza la mutazione faccia nera), la qualità degli uccelli tendono a diminuire man mano che le generazioni.

- Un'altra preoccupazione è la difficoltà di riconoscere gli uccelli mutati per un occhio inesperto. Molti uccelli intermedi escono e possono mettere l'allevatore, a volte il giudice, nel dubbio.Un buon petto nero portante petto arancione per esempio e viceversa può apparire come un petto nero petto arancione. Nelle femmine è peggio; a volte è difficile riconoscere un buon petto nero portante petto arancione da un cattivo petto nero petto arancione.

- Il grigio petto nero petto arancione è molto diverso dal marrone petto arancione petto nero ed è più difficile da fare, che è comprensibile per quanto riguarda l'eumelanina grigia nei grigi. Nella selezione dell'intensità del colore, vengono fuori un sacco di uccelli con scarichi neri nel torace. Sono spesso soggetti il cui colore ruggine è molto buono e il cui colore della schiena è ben grigio. Attenzione, sono ottimi uccelli da lavoro che, se ben accoppiati, daranno ottimi uccelli da competizione.
Molti allevatori utilizzano castani petto nero arancione petto per far sparire questi scarti. Sono d'accordo con questo quando è fatto con parsimonia. I marroni di ogni generazione danno a mio parere dei grigi dalla pancia troppo crema, dalla schiena troppo velata di marrone. Nel mio allevamento, a volte uso femmine brune petto nero petto arancione ma cerco di non rimettere mai il grigio portante marrone su femmine brune.Ed è per questo che non riesco a trovare un maschio con un petto marrone e un petto nero arancione. Così come i ritorni sul classico, io uso solo i grigi. Ho letto su un sito che non si dovrebbe accoppiare grigio su marrone perché i grigi sarebbero troppo velati di marrone, e i marroni sarebbero troppo opaco. È vero solo a lungo termine. Si possono ottenere dei superbi grigi con un accoppiamento con una femmina bruna, e delle splendide femmine molto calde con un accoppiamento bruno o portante bruno x grigio.

- Un sacco di petto arancione nero incontrato sono di piccole dimensioni. Non so se è dovuto ad una selezione errata o ad accoppiamenti successivi di mutati X mutati. Senza un ritorno sui classici, non credo sia possibile migliorare le dimensioni di questi uccelli.

Diamant mandarin femelle gris poitrine orange poitrine noire1

Foto: Femmina grigia portante petto arancione portante petto nero

- La testa di molti uccelli tende ad essere piatta. Idem, non ho una spiegazione a parte una mancata selezione di questo criterio negli accoppiamenti. Ancora una volta, un ritorno sul classico grigio o sul petto nero mi sembra opportuno.

- I disegni dei fianchi diventano molto sfocati. Spesso si vede questo difetto sui diamanti mandarini troppo schimeli (plûmes lunghi). La lunghezza della penna è molto importante nelle sue scelte riproduttive. È un difetto difficile da correggere.

- I disegni della schiena sono assenti o solo arancioni. Questo è spesso il caso dei diamanti mandarini il cui colore è molto grigio. Questo tipo di uccello di solito non ha una buona estensione delle guance. Si incontra lo stesso problema sui maschi petto nero grigio di colore «molto» nero.Anche in questo caso, la selezione dei riproduttori farà la differenza. La nascita di questo disegno si vede su uccelli portanti, maschi come femmine, è facile da selezionare in petto nero petto arancione.

Nella selezione dei riproduttori, molti criteri entrano in considerazione e dipendono evidentemente dagli obiettivi perseguiti dall'allevatore, dalle esigenze di cancellare tali difetti. Nel mio allevamento, questi criteri sono molto evoluti negli ultimi 15 anni. Quello che ho notato è che la dimensione è molto più difficile da ottenere del colore ed è un lavoro permanente perché non bisogna farsi intrappolare dalla lunghezza delle piume: un diamante mandarino schimel appare più grosso a causa del suo piumaggio voluminoso ed è lo scheletro che darà un uccello di grandi dimensioni. Il modo migliore per prestare attenzione è quello di prendere in mano gli uccelli e così rendersi conto della dimensione dell'uccello.
Non avere anche preconcetti : si legge su internet che negli accoppiamenti bisogna privilegiare la taglia sulle femmine, perché sarebbe lei che porta la taglia alla progenie. Non. Un piccolo maschio con una grossa femmina non darà giovani della taglia della femmina. I giovani ottenuti saranno intermedi. E viceversa. Un maschio grosso con una femmina più modesta dà lo stesso risultato. La selezione del formato deve riguardare entrambi i sessi.

Ecco alcuni punti che sono privilegiati nella mia selezione dei riproduttori, in quest'ordine :

- Il tipo
- Il formato
- Il colore e i disegni

Penso che sia molto più difficile migliorare la dimensione degli uccelli anche, presterò particolare attenzione a conservare i più grandi uccelli nel mio allevamento, certamente a volte a scapito del colore o disegni (scarichi neri nel petto, per esempio).
Faccio attenzione ad alcuni particolari anche, nella scelta dei classici per fare i portatori per esempio. Saranno privilegiati i maschi grigi, possibilmente «cattivi» in colore di ventre.
Nella scelta dei diamanti mandarini portatori il mio sguardo si attarda su: il colore bluastro della palpebra, il colore delle sus caudali, la presenza del disegno del ventre nelle femmine, il colore di base del dorso (il più grigio possibile).Sto anche tagliando fuori tutti gli uccelli dalle lunghe piume fragili e quelli che non hanno una linea netta dietro.

 

Michel Landry, allevatore amatoriale di selezione.
Articolo pubblicato nel 2020.

 

Invia un commento all'autore

standard tuta Allevamento Mutazione mutante Petto nero portatore petto arancione colore Selection